Accordo Territoriale sui contratti di locazione a canone concordato

Ultima modifica 14 aprile 2021

Il 20 dicembre 2019 tra Confedilizia, ASPPI (Associazione Sindacale Piccoli Proprietari Immobili), Sindacato Unitari Inquilini Assegnatari (SUNIA) e Sindacato Inquilini Casa e Territorio (SICET) è stato approvato l’Accordo Territoriale per la stipula dei contratti di locazione ad uso abitativo a canone concordato, ai sensi del D.M. 16/01/2017 e dell'art. 2, comma 3, della L. 431/98.

Si rimanda alla lettura dell’Accordo approvato per ogni dettaglio in merito.

Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi all’Ufficio Politiche per la Casa.

 

Si ricorda anche che la sottoscrizione di un contratto di locazione abitativa a canone concordato, alle condizioni disciplinate dall’Accordo territoriale approvato, consente di fruire di agevolazioni fiscali relativamente al pagamento dell’Imposta Municipale Propria.

Per maggiori delucidazioni in merito all’IMU si rimanda alla pagina dedicata.

Accordo Territoriale
Allegato formato pdf
Scarica